Il nostro Laboratorio

 

Dal mese di ottobre 2018, presso l’Istituto Pontino di Roma, abbiamo attivato un laboratorio informatico.
Lo abbiamo chiamato Laboratorio Pontino.
D’accordo, di iniziative legate all’attivazione di laboratori, in tutta Italia, ne esistono tantissime.
La nostra idea è nata in seguito all’erogazione negli anni passati di corsi legati allo sviluppo di siti web ed alla programmazione.
Una volta finito il corso, specialmente quando non era possibile raggiungere il numero di partecipanti per i livelli più avanzati, cosa facevano i nostri studenti ?Chi interessato per motivi di studio o lavoro, chi per hobby, chi con il desiderio di proseguire il proprio percorso formativo.

Per non disperdere quanto di buono ottenuto assieme ai nostri allievi allora abbiamo deciso di dar vita al Laboratorio Informatico, approfittando della nostra recente e proficua collaborazione con l’Istituto Pontino.

Continua a leggere

Instagram Shadowban

Lo Shadowban (o Shadow Ban) è una recente penalizzazione dell’algoritmo di Instagram che colpisce sia i profili privati sia i profili business.

I contenuti pubblicati dagli account colpiti dallo Shadow Ban diventano praticamente invisibili agli utenti Instagram, da qui deriva il nome della penalizzazione, il  profilo diventa fantasma. Non si vede più, sparito nel nulla.

Esso agisce nell’ombra (dall’inglese “shadow”, ossia ombra), la maggior parte delle volte non ci accorgeremo di nulla, perché non arriverà nessun avviso o notifica che ci informerà della penalizzazione inflitta al profilo… Continua a leggere

E-commerce : perchè ?

Durante gli approcci con potenziali clienti, o parlando con amici, spesso ci troviamo di fronte a domande inerenti  i siti e-commerce.

In questo articolo ne riportiamo alcune, assieme a delle nostre considerazioni.

Perché se abbiamo un negozio fisico lo teniamo aperto, curato e pulito?

Non facciamo confusione né illudiamoci che la vendita on line sia facile, ma se vogliamo capire perché molti e-commerce non funzionano analizziamo come sono seguiti e confrontiamo il tutto con un negozio fisico. Molti imprenditori non guardano il sito per settimane o non lo aggiornano con una certa costanza e si aspettano risultati. Amazon spedisce grazie al servizio Prime, in meno di 24 ore dall’acquisto…. Continua a leggere

Paestum, nome latinizzato del termine Paistom con il quale venne definita dopo la sua conquista da parte dei Lucani, è un’antica città della Magna Grecia chiamata dai fondatori Poseidonia in onore di Poseidone, ma devotissima a Era e Atena. L’estensione del suo abitato è ancora oggi ben riconoscibile, racchiuso dalle sue mura greche, così come modificate in epoca lucana e poi romana.
Continua a leggere

Favignana, è l’isola maggiore dell’arcipelago delle Egadi. L’isola era conosciuta nell’antichità con vari nomi come Aponiana, Katria, Gilia, Aegusa in latino o Auegusa (dal greco “isola delle capre” per la loro abbondante presenza sull’isola).
Continua a leggere

L’innocenza perduta di un uomo criminale. Percorsi evolutivi di criminogenesi sociale

“L’innocenza perduta di un uomo criminale. Percorsi evolutivi di criminogenesi sociale” è il titolo del libro d’esordio di Giuseppe Bruno, edito da Albatros Edizioni.

Continua a leggere

Dugi Otok (Isola Lunga) è l’isola più grande dell’Arcipelago Zaratino e della Dalmazia Settentrionale, è lunga 45 km e larga da 1 a 4 km. L’isola è poco abitata (3000 residenti concentrati in 12 paesi) ed anche d’estate offre pace e tranquillità.
Continua a leggere

Si parla sempre più di digitalizzazione delle imprese, una trasformazione che sta stravolgendo il modo di lavorare (e la natura stessa) delle aziende. È un momento storico,definito come la quarta rivoluzione industriale, che segue le precedenti che hanno segnato le vicende umane.

  • Prima rivoluzione industriale: iniziata nel Settecento, introduzione della macchina a vapore e del carbone.

  • Seconda rivoluzione industriale: a cavallo tra fine Ottocento e inizio del XX° secolo, caratterizzata dal petrolio, elettricità e motore a scoppio.

  • Terza rivoluzione industriale: iniziata all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, vede le grandi trasformazioni della società occidentale spinte dallo sviluppo tecnologico e, a partire dagli anni ’80, informatico.

  • Quarta rivoluzione industriale: XXI° secolo, l’innesto del digitale e delle nuove tecnologie all’interno del lavoro delle imprese.

rivoluzione digitale

Insomma, siamo nel pieno di un periodo che sarà ricordato in futuro come un momento di svolta e di grandi cambiamenti. Tutto questa trasformazione si fonda sul concetto di Industria 4.0, ovvero la tendenza delle produzione industriale a utilizzare le nuove tecnologie per automatizzare e innovare i processi di produzione.

Si tratta di un cambiamento radicale che sta toccando (e trasformando) diversi aspetti della nostra società, sia dal punto di vista produttivo che quello economico.

Digitalizzazione delle imprese italiane

 

Per quanto possa apparire paradossale, anche il nostro paese è in crescita dal punto di vista dell’innovazione digitale. Certo ancora non siamo in linea con nazioni più ricche, come per esempio gli Stati Uniti, ma le cose nel Belpaese si stanno muovendo abbastanza bene.

Una trasformazione necessaria per concorrere con i competitor internazionali.

La società cambia, nuovi modelli di produzione vengono sviluppati, il settore digitale entra sempre di più a far parte della vita di tutti i giorni, non solo per le aziende ma anche per quel che riguarda la comunicazione degli utenti comuni. Una tendenza porta il panorama tricolore verso una nuova era storica, uno sviluppo trainato soprattutto dalla crescita dell’eCommerce.

Anche il Meridione in grande crescita

 

Da che mondo è mondo, siamo abituati a pensare alle regioni del Sud Italia come arretrate, stagnanti nella miseria e indietro con qualsiasi cosa che riguardi l’evoluzione di alcuni settori.

Ebbene, stavolta le cose sono ben diverse. Anche il Meridione, infatti, si sta facendo valere moltissimo nel campo della digitalizzazione del lavoro, mettendo in atto una trasformazione in grado di fare da motore all’intera penisola.

Il Mezzogiorno dimostra, grazie al sapiente lavoro delle piccole e medie imprese, di essere in grado di restare al passo coi tempi e di poter eccellere. Uno sviluppo che cresce più del 20% ogni anno e che viene caratterizzato da un numero sempre maggiore di aziende che decidono di digitalizzare la propria attività. Nella maggior parte dei casi si tratta di imprese che si occupano di eCommerce o della fornitura di servizi hosting.

Il Sud motore dell’Italia intera? Forse sembra una frase un po’ azzardata, ma la progressione di crescita del Meridione (che si attesta intorno al 22%) è superiore a quella media del resto d’Italia.

Una nazione comunque unita in un processo di trasformazione delle strutture portanti dell’economia.

Vincenzo Abate

Proseguendo il nostro girovagare per le vie e le piazze della Città Eterna …..
Continua a leggere

Passeggiando nel Centro Storico di Roma di giorno o di notte lo spettacolo non manca.
Continua a leggere